10 Semplici Passi per Essere una Strega Tradizionale Italiana su Internet

(Liberamente ispirato da questo post )

Questo è un post a carattere umoristico. Se non avete senso dell’humor, il problema è vostro.

Ginzburg-Carlo-PremioBalzan2010

1 – Carlo Ginzburg. Qualunque sia la domanda, la risposta è sempre Carlo Ginzburg, e si trova sicuramente in ‘Storia Notturna’ o ‘I Benandanti’. Le tue credenze sono piene di anacronismi? Carlo Ginzburg. La tua pratica magica non fa alcun senso? Carlo Ginzburg. Il sale nell’acqua della pasta si mette prima o dopo che bolle? Carlo Ginzburg. Se lo dice Carlo, deve essere vero. Leggi tutto “10 Semplici Passi per Essere una Strega Tradizionale Italiana su Internet”

Commentario / La Caccia e il Segugio – Parte 1

Con questo articolo inauguriamo la nuova sezione Commentario, nella quale vi proporremo articoli, saggi e riflessioni su tematiche stregonesche dal web e oltre, con l’intento di provocare l’immaginazione. Cominciamo ripubblicando con piacere questo articolo in quattro parti di Lee Davies, originariamente pubblicato su ‘Gods and Radicals‘.

 

La Caccia

“It is simple: Mankind has broken the covenant with nature”

– Peter Grey, APOCALYPTIC WITCHCRAFT

J. W. Cordes, The Wild Hunt, 1856 ca.
J. W. Cordes, The Wild Hunt, 1856 ca.

Abbiamo dimenticato il nostro posto nell’ordine delle cose. Ignorato le nostre responsabilità verso la terra. Abbiamo silenziato gli dei. Il matrimonio divino degli esseri umani con la terra è stato messo da parte e il cavallo, simbolo di tale unione, è stato trasformato in una macchina da soldi grottesca, e in cibo per cani.

Una volta ci ricordavamo di questo equilibrio, dell’equilibrio tra le persone e la loro ‘civilizzazione’, e il paesaggio oltre i confini di questa. Una volta inviavamo i nostri giovani uomini, in uno scambio sacro, nelle terre selvagge; sulle montagne, nelle piane e nei boschi. Una volta inviavamo i nostri giovani nelle lande selvagge dove sarebbero morti. Sarebbero diventati cose morte; senza nome o dimora, senza armi o famiglia. Sarebbero morti, ma sarebbero tornati all’accampamento dei vivi in quanto morti, portando con loro la fertilità e la benedizione degli antenati. Leggi tutto “Commentario / La Caccia e il Segugio – Parte 1”