L’Offrande dei Morti

skullQuesto piccolo rituale è concepito per onorare i cari defunti e per chiedere un consiglio agli stessi.

La sera di Ognissanti, tra il 31 ottobre e il 1° novembre, recati sulla tomba di un caro defunto. Porterai con te:

  • Un’offerta di pane e latte
  • Una ciotola di acqua e sale che avrai preparato adeguatamente
  • Uno straccio, una scopa o altro oggetto per le pulizie
  • Una candela bianca o nera

Comincia col pulire per bene la tomba o la nicchia del caro defunto con acqua e sale. Spazza via ogni sporchezza dai paraggi, e fai in modo che la pietra, la foto e il nome del defunto siano ben puliti. Accendi la candela davanti alla foto o al nome del caro defunto, e raccogliti in meditazione. Ricorda i momenti passati insieme e il volto della persona. Quando sei pronto, presenta l’offerta di latte e pane. Assaggia un po’ del pane e latte, e versa un po’ latte sul suolo adiacente la tomba o la nicchia, con una formula simile alla seguente:

“Caro (Nome e Cognome della persona) accetta questa offerta che ti porgo. Che il cibo mortale diventi il cibo dello spirito”

Ora chiedi consiglio:

Caro (Nome e cognome della persona) che la luce di questa candela guidi il tuo spirito verso il mio cuore, e che per tua intercessione io riceva consiglio e chiarezza su cio’ che mi affligge (enunciare il problema o la questione sulla quale si chiede consiglio)”. 

Resta in riflessione su quanto è stato fatto finché necessario. Sarebbe ideale attendere che la candela bruci completamente, se cio’ non è possibile, assicurati che sia posizionata in modo da non dare fuoco al cimitero e lasciala come ‘lumino’ per la persona defunta. L’ideale sarebbe passare la notte sul luogo, ma per questioni pratiche questo potrebbe essere impossibile. Riceverai consiglio tramite un sogno, un segno o altro modo riconoscibile.

Una volta ottenuto il consiglio desiderato, recati di nuovo sulla tomba, questa volta senza la candela, e congeda la persona a te cara, ringraziandola per il favore ricevuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*