10 Semplici Passi per Essere una Strega Tradizionale Italiana su Internet

(Liberamente ispirato da questo post )

Questo è un post a carattere umoristico. Se non avete senso dell’humor, il problema è vostro.

Ginzburg-Carlo-PremioBalzan2010

1 – Carlo Ginzburg. Qualunque sia la domanda, la risposta è sempre Carlo Ginzburg, e si trova sicuramente in ‘Storia Notturna’ o ‘I Benandanti’. Le tue credenze sono piene di anacronismi? Carlo Ginzburg. La tua pratica magica non fa alcun senso? Carlo Ginzburg. Il sale nell’acqua della pasta si mette prima o dopo che bolle? Carlo Ginzburg. Se lo dice Carlo, deve essere vero.

2 – Mostra la tua devozione alla ‘Signora del Gioco’ o a Diana come se non avessi nient’altro da fare nella vita. Cio’ puo’ essere fatto con meme creati a partire da opere d’arte medievali o risorgimentali scelte un po’ alla cazzo, con grandi scritte con un font che sia Impact o Comic Sans che dichiarano ‘ONORE AGLI ANTICHI DEI‘ e ‘VIVA LA SIGNORA DEL GIOCO!’. Più i tuoi meme sono simili a quelli dei testimoni di Geova, più saranno efficaci. I meme devono essere in CAPS e postati frequentemente, perché si sa che gli dei controllano facebook con frequenza e, come tutti gli anziani, hanno problemi di vista.

3 – Spara a zero sulla Wicca, anche se non sai di cosa stai parlando. Questo funziona ancora meglio se quando avevi tredici anni hai letto un paio di libri sulla Wicca, e quindi eri Wiccan. Vale anche per altre tradizioni magico/esoteriche di cui non sai una cippa, ma sulla quale credi valga la pena di sparare baggianate a raffica: chaos magick, magia cerimoniale, magia dei grimori. Ricorda: la maggior parte del lavoro della strega italiana è quello di usare frasi passivo-aggressive per sminuire le credenze degli altri.

beneventana

4 – Posta spesso immagini di donne seminude o vestite di bianco che danzano di notte in cerchio in luoghi selvaggi non meglio specificati. Anche se abiti a Milano e non sei mai stato oltre Porta Loreto, il richiamo della natura selvaggia è ugualmente efficace nelle immagini ripetitive di una GIF. In fondo, le streghe di una volta fissavano cose per avere visioni.

sciamano

5 – Sii uno sciamano. Anche se non hai manco 20 anni e il tuo livello di astrazione non è stato sufficiente neanche a scrivere il tema dell’esame di stato, ribadisci il più spesso possibile che le tue pratiche sono ‘di origine sciamanica’ o hanno ‘componenti sciamaniche’. Non importa che tu non offra servizi spirituali ad alcuna comunità, o che in comune con i veri sciamani abbia solo la bocca per parlare. Sii uno sciamano. Cio’ lascerà sicuramente i critici a bocca aperta, ed è un ottimo modo per rispondere a domande delle quali ignori la risposta, nel caso l’opzione Carlo Ginzburg non fosse disponibile.

6 – Diffondi il verbo. Sicuramente gli Antichi Dei ti hanno scelto perché tu sia il loro emissario. Spara a zero su qualunque argomento ti viene in mente, abbandona qualunque filo logico, e posta un video su youtube. Ricorda: non c’è niente che tu non sappia che tu non possa insegnare, o che non risalga a Carlo Ginzburg e a ‘gli sciamani’. 

7 – Non usare il cerchio, o diventi Wiccano. Allo stesso modo in cui se mangi carne Halal, diventi musulmano. Nonostante sia una delle operazioni magiche più antiche e più usate del mondo, rifiuta categoricamente l’uso di cerchi magici perché i wiccani lo usano. In fondo si sa, per essere una strega tradizionale italiana quello che non si fa è più importante di quello che si fa.

cozze

8 – Abbi un mito fondatore storicamente ambiguo, ma attaccatici come una cozza allo scoglio. Una volta per avere avere un mito fondatore bastava avere una nonna strega. Tuttavia, le opzioni più alla moda al momento sono ‘culto medievale sciamanico‘ (of course) e ‘culto ancestrale sciamanico che viene dal Circolo Polare Artico’. La teoria è basata su speculazioni e ricostruzioni frammentarie? Presenta anacronismi, tipo culti della fertilità prima ancora che l’uomo praticasse l’agricoltura? Non importa. E’ scritto da qualche parte, e non l’ha scritto la Murray, quindi è vero. La tenacia con cui difendi l’argomento deve trasmettere il messaggio che deve essere vero, altrimenti che senso ha la tua pagina facebook?

9 – Commemora, addolorati e strappati le vesti per ‘LE NOSTRE ANTENATE STREGHE BRUCIATE DALLA CHIESA’, anche se la maggior parte delle persone a cui riferisci non erano né streghe, né tue antenate. Continua facendo paragoni culturalmente insensibili, come per esempio paragonare l’inquisizione all’olocausto degli ebrei.

10 – In ultimo, sii sempre e comunque il tuo primo e ultimo punto di riferimento. Dopo Carlo Ginzburg.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*